12ª GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

   
   
   
 

12ª GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

La Giornata del Contemporaneo è il grande evento ad ingresso gratuito che, dal 2005, AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. Il primo o il secondo sabato di ottobre i musei associati ad AMACI, accanto a tutte le istituzioni del nostro Paese che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi.

Al CAMeC – sabato 15 ottobre – si svolgeranno due eventi.
Ore 15.00
WITZ 
WITZ! ARTE PERFORMATIVA è un progetto che ha coinvolto più di 50 persone tra artisti, musicisti, poeti, studenti e ballerini. Nato da un’idea di Fernando Andolcetti, Cosimo Cimino e Alessio Guano, WITZ! ARTE PERFORMATIVA è stato realizzato per rendere omaggio al centenario della nascita del movimento d’avanguardia Dada, nato a Zurigo. Promosso dalla Galleria Il Gabbiano Arte Contemporanea di La Spezia, in collaborazione con lo spazio online Atelier97 Arte Contemporanea e con il Liceo Artistico e Musicale “V.Cardarelli“ della Spezia (referente Enrico Formica), WITZ! sarà presentato sotto forma di piccola mostra: ad accogliere il pubblico una esposizione che raccoglie le opere originali preparate dagli artisti internazionali, alcuni scatti dei fotografi, selezionati per l'occasione (Andrea Piotto, Roberto Vendasi, Hans Burger, Francesco Tassara, Gianluca Ghinolfi, Pietro Benelli), realizzati durante la performance, ed il video allo “stile dada” nel quale venti ragazzi e ragazze, di cui dieci della scuola di danza dell’insegnante Barbara Vitale, intrattengono i visitatori e li invitano a vivere un’esperienza dada. Unico progetto italiano, curato da Tiziana Clara Luisi, selezionato dall’associazione Dada100 Zurich, WITZ! vuole essere un gioco, uno scherzo, ma anche un pretesto per descrivere la quotidianità e i suoi vizi, con ironia, critica e con l’occhio di chi indaga nel mondo in divenire. Witz è un’azione performativa che abbraccia l’arte visiva, la musica e la danza.

Ore 17.30

HARWARE PHOTO CONTEST

Inaugurazione della mostra contenente gli scatti più belli delle passate edizioni Artènsile, con fotografie di Luca Angelino, Federica Balzarotti, Oscar Roberto Biassoni, Elena Della Docca, Didi Leon Lazzini, Tatiana Mura, Florencia Nappa, Alessandra Paganini, Matteo Rampi-Marco Biancucci, Alessio Roncoroni e Silvia Sanna. 

Artènsile è un concorso fotografico ideato nel 2012 da Sabrina Canese e sostenuto dalla ditta di famiglia, che mette in relazione il mondo delle ferramenta con il processo creativo di artisti contemporanei.
Il concorso Artensile, ideato e curato con intelligenza da Sabrina Canese, ha dato una spinta fortissima a molti giovani fotografi per creare immagini spiritose e fantasiose, centrate così bene sul soggetto trattato da ottenere negli anni un originale ‘inno all’utensile’, come ben dimostra la sequenza fotografica esposta e valorizzata al CAMeC in questo autunno 2016.

Dai calembours che si avventurano nei sentieri della parola fra significante e significato – come Ferra-menta di Oscar Roberto Biassoni – alla mitologia classica rivisitata e contaminata con le ombre cinesi – Homo faber fortunae suae di Luca Angelino – ai giochi di composizione astratta – Senza Titolo di Silvia Sanna o a quelli di gusto Dada di Federica Balzarotti, le fotografie selezionate per il CAMeC e già vincitrici delle passate edizioni 2012-2015 si avventurano tutte con disinvolto coraggio lungo i sentieri dell’espressività, riuscendo a stimolare inaspettati effetti cognitivi in chi le guarda.

 

 
 
 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits