Il Comune della Spezia e la Fratelli Alinari. Fondazione per la Storia della Fotografia presentano la mostra I mari dell’uomo. Fotografie di Folco Quilici.

L’esposizione è dedicata al grande lavoro fotografico del celebre documentarista, giornalista e scrittore, il cui nome si associa meccanicamente al rapporto privilegiato fra l’uomo e il mare. Essa offre per la prima volta la possibilità di conoscere il suo ampio e variegato percorso fotografico, oggi conservato presso gli Archivi Alinari.

La mostra presenta 80 fotografie a colori di grande formato tra le più significative realizzate da Quilici dal 1952 al 2008 nei più remoti e suggestivi paesaggi marini, dalla Polinesia al Mediterraneo, dall’Oceania all’Oceano Indiano, con particolare riguardo ai paesaggi dalla Groenlandia, alla barriera corallina, alle tradizioni legate al mare, alle ritualità, ai villaggi sulla costa, al mondo degli abissi con i relitti e l’archeologia sommersa, al lavoro dei pescatori, alle piroghe e alle imbarcazioni di tutti i mari, fino al gioco dei bambini polinesiani con i terribili pescecani.

Le immagini sono accompagnate da un prezioso filmato inedito di sessanta minuti che riassume momenti d’emozione vissuti da Quilici e documentati nei mari del mondo, dalle riprese di Sesto Continente del 1954 alla strage degli squali in corso negli ultimi anni; tema della battaglia che oggi lo impegna a fianco di un ambientalismo cosciente ed equilibrato.

Catalogo della mostra edito dalla Fondazione Alinari a cura di Folco Quilici ed Emanuela Sesti con un’introduzione di Italo Zannier e una dedica di Predrag Matvejevic‘; testi di Lilia Capocaccia, Maurizio Daccà, Federico de Strobel, Folco Quilici, Emanuela Sesti. Edizione italiano-inglese. Pagine 152 – formato cm. 24x29.

L’Autore incontrerà il pubblico al Camec venerdì 17 giugno alle 17.

 

 
Credits e info
 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits