La Finestra sul Golfo è uno spazio espositivo riservato ad un artista del territorio presente nelle collezioni permanenti. Nella piccola digressione esso è invitato ad affiancare all’opera appartenente alle raccolte del CAMeC altre particolarmente significative della sua produzione.

Il quattordicesimo appuntamento con la rassegna vede il contributo di Beppe Mecconi (San Terenzo di Lerici, 1956).
La sua formazione incontra il Liceo Artistico, l’Accademia di Belle Arti di Carrara, quindi il DAMS di Bologna. Disegna e dipinge da sempre. Fin da giovanissimo ottiene importanti riconoscimenti tra i quali la prima e la seconda edizione del concorso spezzino “Giovani linguaggi dell’immagine”. Ha esposto in numerosi concorsi, estemporanee, collettive e personali in Italia ed all’estero. Scrive ed illustra libri per l'infanzia; fra i titoli più noti I pozzi di Eugenio e Il polpo campanaro giunti alla settima edizione e tradotti in Brasile, Messico e Polonia. Da questi testi, presenti anche in edizioni per la scuola, vengono tratti adattamenti teatrali e musicali.
Una sua illustrazione, vincitrice del "Premio Unicef" nel 1991, è stata esposta in Giappone, in Israele ed al "Centre Pompidou" di Parigi.
Scrive e dirige film-documentari per Enti pubblici e privati. Da ricordare La casa rosa, dedicato alla permanenza di D. H. Lawrence a Fiascherino e, per la RAI, Madì, l´antica castellana del Golfo dei Poeti e Racconti dalla contea di levante, che mette a confronto i poeti Bertolani e Soldati. E’ fondatore di Associazioni culturali, ideatore ed organizzatore di spettacoli, mostre, convegni, eventi di grande richiamo. Dal 1980 fino al 2008 ha diretto lo storico gruppo teatrale “La Compagnia delle Briciole" di Lerici. Per 24 anni ha insegnato la disciplina Linguaggi creativi (tecniche pittoriche, teatro, fumetto, maschere, tecniche pubblicitarie, cinema di animazione, ecc.) nelle scuole primarie e secondarie.
A Rio de Janeiro collabora con “Projeto Liberdade”, organizzazione che si occupa dei disagi dell’infanzia nella favela di Vila Vintem. Fa parte della Scuola di Samba “Mocidade Independente” di Padre Miguel. Dal 2002 è Presidente del Consorzio Castello di Lerici, sede del Museo Paleontologico che, oltre a produrre didattica, scienza e cultura, è capofila della Rete dei Musei naturalistici italiani “Pangea”, che organizza campagne di scavi dinosauriani all’estero con rilevanti risultati scientifici. Nel corso della sua attività multisciplinare ha collaborato con emittenti RAI, Mediaset ed internazionali.
Il ciclo di opere concepito per l’esposizione presso il CAMeC raccoglie 8 dipinti dedicati ad altrettanti poeti cari all’artista.

 
Scheda tecnica
 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits