La Finestra sul Golfo è uno spazio espositivo riservato ad un artista del territorio presente nelle collezioni permanenti. Nella piccola digressione esso è invitato ad affiancare all’opera appartenente alle raccolte del CAMeC altre particolarmente significative della sua produzione.

Nell’ambito dell’esposizione presso il CAMeC, realizzata con il contributo della Galleria Sciaccheart di Riomaggiore, Nicola Perucca, nato alla Spezia nel 1962, espone 12 opere recentissime che documentano l’attualità della sua ricerca.

Pittore, grafico, illustratore, opera dalla metà degli anni 80 nel campo delle arti visive. Come pittore, attività che svolge in maniera continuativa dai primi anni 90, partecipa a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero (Lucca, Vigevano, La Spezia, Forlì, Roma, Milano, Lecce, Barcellona, Bilbao, Saragozza, Amsterdam, Riga), collaborando con varie gallerie d’arte in tutta Italia. A Genova ha esposto con una personale alla galleria Rinaldo Rotta ed ha partecipato alla collettiva itinerante I DIRITTI DELL’INFANZIA, patrocinata dall’Unicef. Ha inoltre preso parte ad alcune mostre di illustratori e fumettisti (tra cui Luzzati, Toppi, Costantini) al Centro Civico Buranello. A La Spezia ha esposto con alcune personali alla Menhir Arte Contemporanea, con la quale collabora da alcuni anni. Nel 2003 è invitato a realizzare tre grandi dipinti per la serata di gala e premiazione della Manifestazione STELLE NELLO SPORT 2003, al Carlo Felice di Genova.
Dal 2001, anno della sua fondazione, è uno degli artisti in permanenza della Galleria Sciaccheart di Riomaggiore, che tratta le sue opere opere pittoriche ed i lavori su carta. E’ presente nelle maggiori fiere d’arte italiane, quali Bologna, Padova, Bari, Verona, Genova, e alle edizioni 98 e 99 della Fiera di Barcellona. Nel 2005 ha tenuto una personale a Palazzo Panciatichi, a Firenze, sede del Consiglio Regionale della Toscana. E’ recente l’invito alla XXIV RASSEGNA INTERNAZIONALE GIOVANNI SEGANTINI a Milano ed alla collettiva IL NERO E L’AZZURRO, organizzata a Follonica dal Caffè d’Arte Ceccarelli e dal Lyons Club dell’Alta Maremma, in memoria di Giacinto Facchetti.
Recentemente ha tenuto personali alla Fenice Gallery di Venezia, all’ Hotel Bernini di Firenze, a Porto Venere (Castello Doria, sala delle colonne) e ha preso parte alla collettiva SEGNI DI CONFINE, ad Istanbul, patrocinata dal Ministero degli Esteri Italiano. Ha realizzato le illustrazioni per il racconto “Il viaggio di Oxa” di Gloria Clemente, presentato a maggio del 2008 all’interno del prestigioso Andersen Festival a Sestri Levante. Vive e lavora alla Spezia.

 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits