CAMeC, 27 giugno 2015 - 10 gennaio 2016


Con l’importante evento espositivo dedicato a Omar Galliani, il CAMeC affianca alla mostra tratta dalle collezioni permanenti, “Dal disegno al segno”, l’approfondimento del lavoro di un artista che appunto nel disegno ha individuato un territorio preferenziale di indagine, con esiti spiccatamente innovatori e distintivi, nell’impianto concettuale e nella modalità di esecuzione.

A proposito del disegno quale elemento cardinale della sua ricerca, lo stesso Galliani così efficacemente precisa: "Il disegno è sempre in viaggio con me e nei tanti aeroporti d'Oriente e Occidente su diversi taccuini ho tracciato linee, consumato matite, polverizzato carboncini o sanguigne. Il mio è un disegno impertinente ed esagerato, ha dilatato il segno preparatorio in opera "finita/infinita". Ha abbandonato il tavolo preferendogli la parete o il pavimento".

Si tratta di "una mostra incentrata sui lavori scaturiti dalle suggestioni provate nei molti viaggi fatti in Cina e in Oriente, dove l'artista in quest'ultimo lustro si è fatto apprezzare e conoscere esportando il suo linguaggio che, nel segno della contemporaneità più incisiva, veicola anche il retaggio della tradizione classica italiana, filtrato e interpretato ad altissima elaborazione individuale. A indurre a tale scelta è stato in primis il dialogo serrato intorno agli interessi odierni di Galliani, rivolti appunto ad orizzonti sempre più ampi ed arricchiti volutamente da esperienze internazionali vissute nel profondo delle corde emotive e rielaborative, tali da osservare in tanti lavori recenti una contaminazione significativa tra i mondi culturali dell'Occidente e dell'Oriente. I viaggi di Galliani in Oriente sono stati incontri ravvicinati con le immagini, i materiali, le storie e i personaggi di una tradizione millenaria che non ha eguali e che sta producendo nel presente globalizzato cortocircuiti concettuali e linguistici in entrambe le direzioni. Queste componenti affiorano continuamente nei risultati artistici presentati al CAMeC, condensandosi in fantasie visive che riconducono ora alla storia leggendaria della giovane principessa Liu Ji, ora alla memoria poetica degli inchiostri e delle grafie dinastiche, ora al tema del segno assunto nella sua fluidità percettiva e semantica" (dal testo di Marzia Ratti in catalogo).

"Con il disegno Galliani dialoga con le emozioni della storia dell'arte, ritrova immagini familiari, incontra maestri ampiamente studiati, sprofonda in simboli e miti a lungo inseguiti, rilegge racconti che conosce a memoria. Ma il disegno di Omar Galliani è anche l'oscillazione costante fra la poesia lieve del gesto concettuale e la realtà di una Natura possente e ingombrante. La voce del pensiero si coglie nel silenzioso affiorare delle figure dalla grafite, un racconto solo intuito, un lento mutare della luce, un soffio sulla polvere di carbone. Sono immagini simboliche, figure enigmatiche che si posano sulla tavola o sul foglio lasciando la propria orma, la propria ombra, l'impronta di un corpo inconsistente, un sogno, un incanto, un simbolo, un pensiero (dal testo di Danilo Eccher in catalogo).

Ospitata al piano Due del CAMeC, la mostra è accompagnata da un ampio catalogo, edito da SilvanaEditoriale, con testi di Danilo Eccher e Marzia Ratti e dello stesso Galliani e con progetto grafico editoriale di Massimiliano Galliani.

INFORMAZIONI E CONTATTI

Titolo: Omar Galliani... a Oriente
Un progetto di CAMeC contemporary
Date:
27 giugno 2015 - 10 gennaio 2016
Inaugurazione: venerdì 26 giugno, ore 18
Preview per la stampa: venerdì 26 giugno, ore 17
A cura di: Marzia Ratti
Comitato scientifico e organizzatore: Omar Galliani, Eleonora Acerbi, Danilo Eccher, Nadia Stefanel
Orari: da martedì a domenica 11.00 – 18.00; chiuso il lunedì e 15 agosto
Informazioni e prenotazioni: tel. + 39 0187 734593 - camec@comune.sp.it
Sito : http://camec.spezianet.it

Ufficio stampa:
Comune della Spezia: Luca Della Torre; +39 0187 727328; ufficiostampa@comune.sp.it

Uffici stampa mostra:
IBC Irma Bianchi Communication
Tel. +39 02 8940 4694 - info@irmabianchi.it
testi e immagini scaricabili da www.irmabianchi.it

 
 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits