Il Gruppo KORF, formato da Tingis (Giuseppe Cirrito), ManUelBO (Manuel Bozzo), Emanuele Giannelli e Stefano Daveti (con Pixel, Mario Pischedda), con la collaborazione e il sostegno dell’Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia, presenta Arte avanzata. Korf 2010, a cura di Mara Borzone.
La grande installazione site specific occupa l’intero piano terreno del Centro con oggetti mai adoperati, catalogati, imbustati, codificati e collocati in espositori, a loro volta recuperati; ne risulta una sorta di supermercato impossibile con “prodotti” esposti nuovi e inutilizzabili, come componenti meccaniche ed elettroniche, apparecchiature obsolete ed anche materiale bellico nuovo che non verrà mai utilizzato. Anche i video e le musiche di sottofondo provengono dal recupero, dalla “cattura” di suoni e immagini di varia provenienza, comprese le fasi della ricerca dei materiali, e sono stati elaborati in studio. Il percorso espositivo si articola in diversi spazi, fra i quali In movimento, un ambiente di Daveti e Pixel sul tema della comunicazione. Nel corridoio il lavoro di KORF è affiancato da una videoinstallazione di Candida TV, Ricostruendo il cronovisore, sull’uso indipendente degli strumenti di comunicazione.

KORF, con il suo passato legato ai centri sociali, esprime il suo punto di vista sul concetto stesso di rifiuto, sulle eccedenze di produzione di materiali bellici e non solo, e in genere sui surplus, ma anche sul consumo, sullo smaltimento e sull’inquinamento, scegliendo certi rifiuti (comprese le immagini e i suoni scartati durante le registrazioni) con un valore estetico, e trasformandoli in opere d’arte. Per Arte avanzata KORF ha messo a punto un linguaggio specifico, in cui le modalità espressive (ambienti sonori, assemblages, disegno, fotografia, musica, oggetti, video, scultura) si fondono e si confondono alla ricerca (utopistica) dell’opera d’arte totale; antiminimalista e non rigoroso per scelta, esprime, con l’accatastarsi degli oggetti, il caos e l’eccesso di informazioni del mondo contemporaneo.

La mostra intende proporrre anche una serie di eventi collaterali, costituiti da incontri-dibattito, videoproiezioni, vere e proprie performances. Questo il calendario:
sabato 27 febbraio 2010, ore 17.00
Presentazione film: Una montagna di balle (77min.- 2009), autoproduzione di InsuTv, telestreet dei movimenti campani (www.insutv.it).
Prima del film: OPERAZIONE desBASURAment (14min.- 2006), di Rete Campana Salute Ambiente – Insù Tv – desBASURAment
Alle proiezioni saranno presenti gli autori
sabato 13 marzo 2010 ore 17.00
Tingis in video: Korf 2 (2008); Stato di allerta (2007); Yellow Glow (2008)
Sarà presente l’autore
sabato 27 marzo 2010 ore 17.00
Proiezione video: Fino alla fine del mondo. Introduzione di Manuel Bozzo.
Ch99: Come prepararsi all’urto di Vasc TV (16min. 1999)
SuperVideo>>>G8 di Candida TV (36min. 2001)
ARTE AVANZATA (35min. 2010) di Korf
sabato 10 aprile 2010 ore 17.00
Arte e comunicazione, da dentro a fuori.
Introduzione di Mara Borzone, curatrice della mostra. Interventi di Fausto Rossi (pedagogista del Centro diurno “La Gabbianella” della Spezia) e Matteo Sara (curatore di Emergenze)
Proiezione video
VAS-Video Agèntes Secrètos di TEAS-Barcellona (7 min.2007)
TeleGabbianella on line di Associazione Camminare Insieme (17min. 2009)
Il resto di ora di Manuel Bozzo (16min. 2008)
sabato 24 aprile 2010 ore 19.00
Technominide Finissage Party. Audio Video LIVE ACT
Ominide + Tingis musiche, ManUelBO immagini analogiche.

 
Il gruppo e i suoi componenti
Credits e info
 
  Partner  |  Link  |  Lingua  |  Site credits